BENVENUTI!


Ben arrivati nel nostro blog! Siamo cinque ragazzi con la passione ormai da anni per i b-movies, abbiamo deciso di cimentarci in questo progetto principalmente per nostro personale diletto, ma speriamo anche di essere utili con le nostre recensioni a qualche amante del trash di passaggio.

Saluti.

20 maggio 2018

SOUL SURVIVORS - Altre vite

Di Stephen Carpenter (no, non sono parenti). Con Casey Affleck (si, sono parenti), Melissa Sagemiller, Wes Bentley, Luke Wilson ed Eliza Dushku. USA/2001/Original Film

Sean: "*suona il clacson con l'intento di dire muoviti a scendere mannaggia la puttanazza di Eva*"
Amico:"è per questo che [Cassie] ti ha puntato.."
Ah, l'amore.

Cassandra, per gli amici Cassie, è davvero molto bionda e si ritrova a dover andare al college. Dopo una serata di bagordi e 12 sottotrame da teen-movie solo per organizzare il preambolo ha un incidente automobilistico nel quale sfortunatamente muore il suo fidanzato Sean. Complice il trauma sia fisico che morale ed i sensi di colpa, da quel giorno la sfortunata Cassie avrà strane visioni ed allucinazioni. O forse qualcuno sta cercando di ucciderla?

Cassie riprende la sua vita universitaria tra frasi fatte alla: "Mi hanno detto che sei un po' giù." due giorni dopo che il suo fidanzato è morto in un incidente d'auto. Tutto ciò detto peraltro dal suo migliore amico, che due giorni prima era nella stessa macchina; Oppure alla "Come hai fatto ad entrare in casa mia?" "Beh, ho fatto un duplicato delle tue chiavi mentre eri in ospedale.." No ma prego, fai pure.
Ma le cose non vanno affatto bene: Cassie si sente braccata, ci sono dei tizi che la inseguono quando è da sola. Continua a vedere Sean, che le dice "vieni con me, devi vivere!" (mmmmmmmh.. cosa avrà voluto dire..?). c'è un prete che nella sua stanza ha un calendario del 1981 (mmmmmh, cosa mai potrebbe significare?)

[SPOILER]
Nel remoto caso in cui non lo abbiate capito, Cassie si è sognata tutta la vicenda mentre era in coma e l'unico morto (Sean) era in realtà l'unico vivo che la chiamava dal letto dell'ospedale: esatto, si trovava in una specie di limbo tra la vita e la morte.

YAWN.
[/SPOILER]

Teen-horror-non horror senza troppe pretese ma realizzato tutto sommato decentemente, di quelli con i colpi di scena che ti dovrebbero sconvolgere ma che in realtà potevi tranquillamente capire anche senza guardare il film. Tutte queste produzioni infatti hanno fondamentalmente tre vie per svolgere il gomitolo dell'intreccio, in questo caso viene scelta l'opzione basic-teen-movie descritta nello spoiler.

Sebbene il film non sia esattamente esaltante in realtà ho passato un'ora e mezza abbastanza piacevole, complice il fatto che gli attori sono competenti, l'ambientazione non è nulla di che ma ci può stare e nel finale l'effetto "sto cominciando a capire" è ben realizzato con l'ausilio di flashback non invasivi e che in effetti spiegano anche ai più zucconi cosa stia succedendo senza farli sentire dei cretini patentati. Questo davvero non è da tutti.

Non osceno, non bello. In una parola, inutile.

Recensito da: Imrahil

VOTI:

TRASH: 57/100
Noia: 66/100
Ridicolaggine degli effetti speciali: 24/100
Presunzione della regia: 8/100
Incompetenza degli attori: 40/100




SE TI PIACE GUARDA ANCHE: Il diario del diavolo

Nessun commento:

Posta un commento

LEGENDA - per capire meglio le nostre recensioni e le nostre votazioni

Questo blog tratta esclusivamente film di infimo livello, per cui i nostri criteri di giudizio sono totalmente differenti da quelli che potreste trovare in un qualsiasi sito di recensioni cinematografiche; nello specifico noi qui a Pellicole dall'Abisso teniamo conto di 5 fattori ed abbiamo deciso di esprimere il voto in centesimi per consentire maggiori sfumature;

1) VOTO TRASH: è il più importante ed è un voto generale; se volete semplicemente sapere quanto sia ''patetico'' o involontariamente comico un film fate riferimento a questo dato.

2) VOTO NOIA: abbiamo scoperto nella nostra esperienza che la noia è un elemento ricorrente (ed estremamente fastidioso) di questo genere di film. Più è alto il valore più bisogna avere le palle di ferro per poterlo sostenere

3) RIDICOLAGGINE DEGLI EFFETTI SPECIALI: non credo servano particolari spiegazioni.

4) PRESUNZIONE DELLA REGIA: In molti casi i registi sono ben consci di star girando una puttanata clamorosa, e quinidi tendono a prendersi in giro da soli.. ma ci sono altri registi che invece sono fermamente convinti che il loro film sia una specie di capolavoro visionario low-budget, e spesso sono proprio questi i più grandi capolavori del trash. più è alto il valore più il film ''se la crede''.

5) INCOMPETENZA DEGLI ATTORI: inutile dare un voto alle abilità degli attori in questo genere di film, abbiamo ritenuto più funzionale dare una valutazione di quanto gli attori siano cani