BENVENUTI!


Ben arrivati nel nostro blog! Siamo cinque ragazzi con la passione ormai da anni per i b-movies, abbiamo deciso di cimentarci in questo progetto principalmente per nostro personale diletto, ma speriamo anche di essere utili con le nostre recensioni a qualche amante del trash di passaggio.

Saluti.

24 gennaio 2012

DARKLIGHT

Di Bill Platt, con Shiri Appleby, Richard Burgi, John de Lancie, David Hewlett, USA 2004

Eva aveva una sorella di nome Lilith fuggita dal paradiso terrestre per devastare il mondo.
Dopo aver spadroneggiato un po' ma con relativa moderazione viene stanata dal brizzolato adepto di una setta  misteriosissima di attempati e mistici amanti dell'impermeabile chiamata nel film la "Fede" ma che tutti noi chiameremmo Scientology.
Oltre ad aver donato tutti i suoi averi alla setta, il nostro eroe John sacrifica anche il suo pargolo undicenne, maciullato da Lilith dopo essere entrato nella sua caverna.
Come detto John cattura Lilith e la neutralizza trasformandola in una ragazza di nome Ellen, ufficialmente una sbandata trentenne adottata da uno degli esibizionisti con l'impermeabile.
Ellen non sa nulla del suo passato e non si accorge di niente, beh oddio in realtà ha un supertatuaggio sull'avambraccio destro con dei simboli segreti, è immortale e ha delle biglie luminescenti nel collo, ma non se ne accorge finchè non le viene consegnato un apposito libro sul funzionamento delle Lilith.
Immediatamente testa la sua immortalità fingendo di savare un bambino in mezzo alla strada ma creando un incidente molto più grave, viene però contattata da John, che dopo averle cercato di vendere un abbonamento alla rivista di Dyanetics le spiega che lei deve distruggere il misterioso mostro che sta spargendo la peste rossa.
Questo mostro è stato in realtà creato da un membro traditore della setta che se ne batte della fede e vuole vedere il mondo soccombere prima di lui.
SPOILER
Sfoggiando tutte le sue scarne capacità di computer grafica Lilith viene percossa a ripetizione dal mostro, che ai punti stravincerebbe l'incontro.
Accade però che Lilith si ritrovi tra le mani un bidone di liquido tossico e adesivo (talvolta capita anche a me) col quale blocca il plasticosissimo mostro che viene poi sconfitto e la cui testa viene usata per fare dell'antivirus per il mondo.
Così Scientology può continuare a governare il mondo (e può continuare a tampinarvi in via Torino dopo che siete sfuggiti a Mondolibri).
Noiosa e impresentabile storia dai risvolti più che complicati, patetici gli effetti speciali, trama inestricabile, non si sono nemmeno potuti permettere una protagonista un minimo decente.
Visto l'anno di uscita (2004) non si possono trovare scuse, non convincenti e messe lì a caso le frasi sulla fede (probabilmente la fede nell'impermeabile visto che non è mai specificato in cosa consista), stratagemmi puerili a iosa per mandare avanti la trama.
Fastidioso.

Recensito da:Ortnid

VOTI:

TRASH: 72/100
Noia: 86/100
Presunzione della regia: 87/100
Ridicolaggine degli effetti speciali: 75/100
Incapacità degli attori: 70/100




Se ti piace guarda e fatti truffare anche da: http://www.scientology.it/, http://www.mondolibri.it/

Nessun commento:

Posta un commento

LEGENDA - per capire meglio le nostre recensioni e le nostre votazioni

Questo blog tratta esclusivamente film di infimo livello, per cui i nostri criteri di giudizio sono totalmente differenti da quelli che potreste trovare in un qualsiasi sito di recensioni cinematografiche; nello specifico noi qui a Pellicole dall'Abisso teniamo conto di 5 fattori ed abbiamo deciso di esprimere il voto in centesimi per consentire maggiori sfumature;

1) VOTO TRASH: è il più importante ed è un voto generale; se volete semplicemente sapere quanto sia ''patetico'' o involontariamente comico un film fate riferimento a questo dato.

2) VOTO NOIA: abbiamo scoperto nella nostra esperienza che la noia è un elemento ricorrente (ed estremamente fastidioso) di questo genere di film. Più è alto il valore più bisogna avere le palle di ferro per poterlo sostenere

3) RIDICOLAGGINE DEGLI EFFETTI SPECIALI: non credo servano particolari spiegazioni.

4) PRESUNZIONE DELLA REGIA: In molti casi i registi sono ben consci di star girando una puttanata clamorosa, e quinidi tendono a prendersi in giro da soli.. ma ci sono altri registi che invece sono fermamente convinti che il loro film sia una specie di capolavoro visionario low-budget, e spesso sono proprio questi i più grandi capolavori del trash. più è alto il valore più il film ''se la crede''.

5) INCOMPETENZA DEGLI ATTORI: inutile dare un voto alle abilità degli attori in questo genere di film, abbiamo ritenuto più funzionale dare una valutazione di quanto gli attori siano cani