BENVENUTI!


Ben arrivati nel nostro blog! Siamo cinque ragazzi con la passione ormai da anni per i b-movies, abbiamo deciso di cimentarci in questo progetto principalmente per nostro personale diletto, ma speriamo anche di essere utili con le nostre recensioni a qualche amante del trash di passaggio.

Saluti.

18 gennaio 2012

BLOOD ANGELS (Aka Thralls)



Di Ron Oliver, con Lorenzo Lamas, Leah Cairns, Fiona Scott, Sonya Salomaa, Moneca Delain, Kevan Ohtsji, Richard Ian Cox, Nigel Vonas, Willy Taylor, Crystal Lowe, Curtis Caravaggio. Canada, 2004

Direttamente dal cotonato mondo dei teenager americani, ecco un film di cui ne dimenticherete l'esistenza a partire dal giorno dopo la sua visione.
Dopo avere sconfitto a mani nude un mega shark e aver ricacciato indietro un gigant octopus, Lorenzo Lamas veste i panni di un vampiro cattivone ma bonario che intrappola in casa sua delle ragazze da usare come banchetto quotidiano, col morso del vampiro queste ragazze si trasformano in thrans (no, non nel senso che pensate voi), dei mezzi vampiri che prendono il peggio sia dell'essere vampiri sia dell'essere umani.
Capita però che un giorno queste ragazze riescano a fuggire con il libro sacro dei vampiri, chiamato Balabiott o qualcosa del genere e scoprano che per diventare vampiri devono compiere un rituale magico la notte del solstizio d'inverno.

Decidono perciò di aprire una discoteca che organizza sfrenati rave party per adolescenti sfigati, il motivo è oscuro, viene anche invitata la sorella di una di queste thrans senza nessun motivo apparente salvo quella di essere stata maltrattata dal padre e di sapere il latino a menadito.
Dopo un po' arriva il buon Lorenzo incazzato come una bestia che fa evacuare la discoteca e decide di eseguire lui il rituale (perchè poi se già era un vampiro fatto e finito?) anche per mezzo del CD magico allegato al libro (ndr il CD è allegato al libro dal 1500, per 500 anni tutti i vampiri si sono chiesti a cosa servisse quel disco lucido).

Anche grazie al goffo intervento di personaggi capitati lì per caso le thrans riescono ad impedirglielo e se ne vanno vittoriose per la loro strada, il vampirone resta fatto a pezzetti tra i rifiuti, ma un banalissimo finale aperto lo fa resuscitare. Tra gli sbadigli assoluatemente notabili un paio di scene:
Le thrans hanno bisogno di ricaricare le batterie di tanto in tanto, non solo succhiando sangue dalle loro vittime (e anche sulle modalità di ciò ci sarebbe da parlarne ma non lo farò per senso del pudore) ma anche inserendo due spine fuoriuscenti dai loro capezzoli scoperchiabili, non avete idea di quanto mi dispiaccia non aver trovato il video di questa scena.
Se due thrans, che sono mezzi vampiri, mischiando il sangue chi lo beve diventa un vampiro intero, logico no?
A meno che non abbiate fra i tredici e i quindici anni non perdete tempo della vostra vita con questo film, piuttosto contatevi le celllule del vostro naso o misurate l'area della vostra ombra ma non consumate dei momenti della vostra esistenza in questa maniera aberrante.

Recensito da: Ortnid

VOTI:
TRASH: 71/100
Noia: 86/100
Presunzione della regia: 70/100
Ridicolaggine degli effetti speciali: 85/100
Incapacità degli attori: 80/100


Se ti piace guarda anche: Qualunque film per teenager, anche quello che stanno trasmettendo in questo momento su Italia Uno

3 commenti:

  1. che dire di questo film..... bè solo una cosa, che lorenzo lamas non è piu renegade, anche se almeno per lui, a differenza di altri attori di poco talento, il tempo non sembra voler passare, ancora oggi, fisicamente puo ancora dire la sua!!!!

    RispondiElimina
  2. forse voi non avete capito il film, è bellissimo!!!

    RispondiElimina
  3. Si, hai proprio ragione, è bellissimo non aver capito questo Film!

    RispondiElimina

LEGENDA - per capire meglio le nostre recensioni e le nostre votazioni

Questo blog tratta esclusivamente film di infimo livello, per cui i nostri criteri di giudizio sono totalmente differenti da quelli che potreste trovare in un qualsiasi sito di recensioni cinematografiche; nello specifico noi qui a Pellicole dall'Abisso teniamo conto di 5 fattori ed abbiamo deciso di esprimere il voto in centesimi per consentire maggiori sfumature;

1) VOTO TRASH: è il più importante ed è un voto generale; se volete semplicemente sapere quanto sia ''patetico'' o involontariamente comico un film fate riferimento a questo dato.

2) VOTO NOIA: abbiamo scoperto nella nostra esperienza che la noia è un elemento ricorrente (ed estremamente fastidioso) di questo genere di film. Più è alto il valore più bisogna avere le palle di ferro per poterlo sostenere

3) RIDICOLAGGINE DEGLI EFFETTI SPECIALI: non credo servano particolari spiegazioni.

4) PRESUNZIONE DELLA REGIA: In molti casi i registi sono ben consci di star girando una puttanata clamorosa, e quinidi tendono a prendersi in giro da soli.. ma ci sono altri registi che invece sono fermamente convinti che il loro film sia una specie di capolavoro visionario low-budget, e spesso sono proprio questi i più grandi capolavori del trash. più è alto il valore più il film ''se la crede''.

5) INCOMPETENZA DEGLI ATTORI: inutile dare un voto alle abilità degli attori in questo genere di film, abbiamo ritenuto più funzionale dare una valutazione di quanto gli attori siano cani