BENVENUTI!


Ben arrivati nel nostro blog! Siamo cinque ragazzi con la passione ormai da anni per i b-movies, abbiamo deciso di cimentarci in questo progetto principalmente per nostro personale diletto, ma speriamo anche di essere utili con le nostre recensioni a qualche amante del trash di passaggio.

Saluti.

14 gennaio 2011

BATS

di Louis Morneau, con Lou Diamond Phillips, Dina Meyer, Bob Gunton. USA/Gotham city/1999.


ATTENZIONE!: Questo film contiene dei celatissimi messaggi subliminali che non sareste sicuramente in grado di comprendere  (se siete dei brontosauri tediosi), anche se ciò potrebbe sconvolgervi inconsciamente tra parentesi vi verrà svelato quale è il significato recondito delle azioni del film, buona lettura sagaci volponi.

La dottoressa Casper è una zoologa con specializzazione in chirotteri e per questo motivo, oltre che reietta dalla società e disoccupata, ha anche come assistente l'abbronzato Sands,  assolutamente inetto a qualsialsi attività fisico-lavorativa nonchè ignorante sui pipistrelli e pavido per natura (chi ama la natura non è amato dalla società).
Quando in un segretissimo esperimento del governo americano fuggono due pipistrelli geneticamente modificati per uccidere (una nuova arma! L'uomo è cattivo) i due vengono chiamati in causa ufficialmente per debellarli ma in realtà per far loro da colazione. 
Questi pipistrelli infatti sono intellligentissimi, astutissimi, fortissimi, cattivissimi e onnivori, anche se a vedere il film pare abbiano una leggera predisposizione per la carne umana piuttosto che per le crocchette di Mais e avena (la natura è buonguistaia).
Una volta giunta sul posto, dopo aver cercato di defilarsi sostenendo che non possono essere pipistrelli (la natura è buona), la dottoressa si rende conto del problema e individua la causa in una voracissima specie di pipistrelli asiatici (con un nome trucissimo tipo i volpotti sbaciucchiosi, la natura è romantica). I
l dottor Swanbeck, molto timidamente invero, spiega lei i diabolici piani del governo e che lui è uno scienziato e quindi è suo dovere studiare lo sviluppo degli animali e ha così deciso di creare una nuova specie di pipistrelli in grado di sopravvivere in ogni dove (l'uomo è malvagio).
Con queste banali motivazioni la Casper con l'aiuto dello sceriffo Kimsey si mette sulle tracce dei topi volanti che nel frattempo hanno seminato morte, distruzione e guano su tutta la popolazione (è l'uomo che provoca la natura!).
Dopo aver spiegato che lei ama i pipistrelli perchè sono indispensabili per la vita dell'uomo in quanto mangiano le zanzare, aiutano la foresta pluviale e fanno da segnalatori ambientali (pensate un po' io non so fare nessuna di queste cose, l'uomo è inutile) e che per nessun  motivo al mondo ne ucciderebbe uno individua tramite il software batshunt 1.0 il loro nido, che è banalmente in una miniera poco lontana.
Adesso, parrà ovvio che l'unica cosa da fare sia chiudere la miniera con l'esplosivo ed è esattamente quello che i militari intendono fare, bombardando l'ingresso (l'uomo è violento).
ASSOLUTAMENTE NO!
E' lapalissiano che sia necessario inserire un refrigeratore gigante nel nido in modo da ibernarli e chiudere poi la miniera, forse, e comunque badando bene di non disturbare troppo i teneri muffetti di pelo (che intanto da 2 sono diventati milioni, la natura non usa metodi contraccettivi).
Lo scienziato pazzo sostiene invece di poter controllare la mente dei pipistrelli avendoli inventati lui e ostacola in tutti i modi l'operato della dottoressa più di quanto già non lo facessero i suoi goffi aiutanti (l'uomo è incapace, l'uomo abbronzato ancora di più).
Il mattino seguente il neo-papà viene sbranato dai pipistrelli che gli dimostrano così tutta la loro riconoscenza (la natura odia chi la vuole modificare), una spedizione dell'esercito viene sterminata mentre cerca di infilare il gigantesco refrigeratore nel nido e la Casper, Sands e Kimsey decidono di andare loro ad accenderlo, il tempo a disposizione è però poco perchè sono in arrivo degli aerei ultrasonici per nuclearizzare l'aerea, per fortuna questi aerei arrivano con incredibile calma visto che il colonnello dà loro un tempo di 62 minuti, probabilmente erano impegnati a nuclerizzare qualche altra parte del mondo (l'uomo è perfidissimo ma è lento).
Mentre Sands sta tranquillamente all'aperto a grattarsi le unghie dei piedi e a fare battutine via radio coi due  la dottoressa e lo sceriffo scendono nella miniera, dopo delle interessantissime spiegazioni di lingua in cui la saputella-chirotterofila ci spiega termini tecnici di oscura comprensione tipo chirottero o guano (l'uomo è ignorante), raggiungono il nido, abbassano la levetta di accensione del refrigeratore e cincischiano clamorosamente nel ritorno facendosi anche assaltare da un pipistrello addormentato, ben presto vengono inseguiti da tutta la colonia, ma con le loro doti di corridori velocissimi in salita, al buio, indossando uno scafandro riescono ad uscire dalla miniera, a far saltare l'ingresso e a ridersela di tutta la vicenda (l'uomo è sadico, la natura talvolta è gnogna).
Filmaccio che racchiude tutte le banalità dei film del genere (Bats, Rats, Cats, Bratz etc.) avvolgendole in un panno di noia e pesantezza estenuante, dei buoni effetti grafico-meccanici diluiti in 90 minuti di grossolanità e umorismo spiccio, dotata di una macchina da presa madre natura avrebbe fatto sicuramente meglio (ma si sa, la natura è perfetta, l'uomo è il più stupido dei bipedi).

Recensito da: Ortnid

VOTI
TRASH: 70/100
Noia: 71/100
Ridicolaggine degli effetti speciali: 65/100
Presunzione della regia: 60/100
Incapacità degli attori: 65/100


SE TI PIACE GUARDA ANCHE: Rats, Slugs etc.

Nessun commento:

Posta un commento

LEGENDA - per capire meglio le nostre recensioni e le nostre votazioni

Questo blog tratta esclusivamente film di infimo livello, per cui i nostri criteri di giudizio sono totalmente differenti da quelli che potreste trovare in un qualsiasi sito di recensioni cinematografiche; nello specifico noi qui a Pellicole dall'Abisso teniamo conto di 5 fattori ed abbiamo deciso di esprimere il voto in centesimi per consentire maggiori sfumature;

1) VOTO TRASH: è il più importante ed è un voto generale; se volete semplicemente sapere quanto sia ''patetico'' o involontariamente comico un film fate riferimento a questo dato.

2) VOTO NOIA: abbiamo scoperto nella nostra esperienza che la noia è un elemento ricorrente (ed estremamente fastidioso) di questo genere di film. Più è alto il valore più bisogna avere le palle di ferro per poterlo sostenere

3) RIDICOLAGGINE DEGLI EFFETTI SPECIALI: non credo servano particolari spiegazioni.

4) PRESUNZIONE DELLA REGIA: In molti casi i registi sono ben consci di star girando una puttanata clamorosa, e quinidi tendono a prendersi in giro da soli.. ma ci sono altri registi che invece sono fermamente convinti che il loro film sia una specie di capolavoro visionario low-budget, e spesso sono proprio questi i più grandi capolavori del trash. più è alto il valore più il film ''se la crede''.

5) INCOMPETENZA DEGLI ATTORI: inutile dare un voto alle abilità degli attori in questo genere di film, abbiamo ritenuto più funzionale dare una valutazione di quanto gli attori siano cani