BENVENUTI!


Ben arrivati nel nostro blog! Siamo cinque ragazzi con la passione ormai da anni per i b-movies, abbiamo deciso di cimentarci in questo progetto principalmente per nostro personale diletto, ma speriamo anche di essere utili con le nostre recensioni a qualche amante del trash di passaggio.

Saluti.

18 ottobre 2010

NINJA TERMINATOR

Di Godfrey Ho con Richard Harrison, Jang Lee Wang, Maria Francesca, Philip Ko
Hong Kong/1985



Questa non vuole solo essere una semplice recensione di un film, ma vuole essere un omaggio a un genere, quello dei film ninja (anzi ninjàaaaaa), che rappresenta un pezzo importante della storia del cinema trash.
Regista e protagonista di questa pellicola sono due pezzi di storia del genere, ovvero il regista Godfrey Ho e l'attore Richard Harrison, al quale sia affiancano una serie di insulsi personaggi, per lo più orientali, usati come carne da macello. Come prevede la tradizione, ma soprattutto il ristretto budget a disposizione, la storia prevede due vicende, che si svolgono parallelamente una ad Hong Kong ed una negli States, le quali, per le suddette ragioni di budget, sono destinate a non intrecciarsi mai. Infatti il buon Harrison non incontrerà mai il suo compare orientale Tiger (evidentemente anche la classe turistica era troppo cara per la troupe), tuttavia quella vecchia volpe di Godfrey la sa lunga, e ovvia questa complicazione con uno degli espedienti più ridicoli di sempre, ovvero i due usano il telefono per raccontarsi come procedono le rispettive indagini! Che ci volete fare il ventesimo secolo é stato il secolo dello sviluppo delle comunicazioni: la radio, il telefono, il televisore, internet ma soprattutto il robottino porta messaggi, di cui si serve il ninja cattivo per minacciare Harrison e consorte, la quale é interpretata da tal Maria Francesca (non so quale tra Maria e Francesca sia il nome e quale il cognome, o forse il suo cognome vero non lo ha voluto dare perché si vergognava troppo) che nella vita fa proprio quello di mestiere la moglie di Richard Harrison! Tra l'altro le scene in cui Harrison parla al telefono, o comunque é in casa, devono essere state girate proprio nella casa dove vive Harrison, ciò spiegherebbe perché il telefono sia a forma di Garfield, che ben poco si addice ad uno spietato ninja.
Non mi dilungo nello spiegarvi la trama, per il semplice fatto che é totalmente incomprensibile! C'è di mezzo un manufatto che ti rende un ninja invincibile, c'é una banda di delinquenti che vuole picchiare Tiger, ci sono ninja che fanno piroette a caso, interminabili scene di lotta ma anche un sacco di riempitivi, di cui alcuni memorabili per la verità.
Come quando Harrison uccide con uno shiuriken un pericolosissimo granchio scappato dal sacco della spesa di sua moglie!
In conclusione vorrei solo citare, perché almeno una menzione se la merita, l'antagonista di Tiger, che é un cinese con una parrucca bionda alla Raffaella Carrà! E sapete come si chiama? Jaguar! Così alla fine fanno Jaguar contro Tiger geniale eh...

Recensito da: Azagthoth

VOTO:
TRASH 70/100 
Noia 86/100
Ridicolaggine degli effetti speciali 70/100
Presunzione della regia 34/100
Incapacità degli attori 77/100
P.S.: il voto trash é stato dato più per l'importanza storica del genere che per il valore della singola pellicola.


SE TI PIACE GUARDA ANCHE: un qualsiasi film ninjàaaa (ma non quello delle tartarughe ninja che al confronto é troppo troppo bello)

1 commento:

  1. guardare un film di godfrey ho, è come guardare tutti gli ultimi film di steven segal, ci si chiede: ma sicuro che questo film non l'ho gia visto? si perchè aldilà della confusione che imperversa in tutta la pellicola, tutto sa di gia visto,non credo di esagerare nel dire che questo "regista" abbia inventato il termine copia incolla, che gli ha permesso di continuare questa luccicante carriera!!!!!

    RispondiElimina

LEGENDA - per capire meglio le nostre recensioni e le nostre votazioni

Questo blog tratta esclusivamente film di infimo livello, per cui i nostri criteri di giudizio sono totalmente differenti da quelli che potreste trovare in un qualsiasi sito di recensioni cinematografiche; nello specifico noi qui a Pellicole dall'Abisso teniamo conto di 5 fattori ed abbiamo deciso di esprimere il voto in centesimi per consentire maggiori sfumature;

1) VOTO TRASH: è il più importante ed è un voto generale; se volete semplicemente sapere quanto sia ''patetico'' o involontariamente comico un film fate riferimento a questo dato.

2) VOTO NOIA: abbiamo scoperto nella nostra esperienza che la noia è un elemento ricorrente (ed estremamente fastidioso) di questo genere di film. Più è alto il valore più bisogna avere le palle di ferro per poterlo sostenere

3) RIDICOLAGGINE DEGLI EFFETTI SPECIALI: non credo servano particolari spiegazioni.

4) PRESUNZIONE DELLA REGIA: In molti casi i registi sono ben consci di star girando una puttanata clamorosa, e quinidi tendono a prendersi in giro da soli.. ma ci sono altri registi che invece sono fermamente convinti che il loro film sia una specie di capolavoro visionario low-budget, e spesso sono proprio questi i più grandi capolavori del trash. più è alto il valore più il film ''se la crede''.

5) INCOMPETENZA DEGLI ATTORI: inutile dare un voto alle abilità degli attori in questo genere di film, abbiamo ritenuto più funzionale dare una valutazione di quanto gli attori siano cani