BENVENUTI!


Ben arrivati nel nostro blog! Siamo cinque ragazzi con la passione ormai da anni per i b-movies, abbiamo deciso di cimentarci in questo progetto principalmente per nostro personale diletto, ma speriamo anche di essere utili con le nostre recensioni a qualche amante del trash di passaggio.

Saluti.

18 agosto 2010

AZTEC REX (aka Tyrannosaurus Azteca)

Di Brian Trenchard-Smith, con Ian Ziering, Dichen Lachmann, Marc Antonio. USA/2007

Siamo nel XVI secolo e una piccola spedizione di “conquistadores” spagnoli, guidati da Hernan Cortes (Ian Ziering), incontra su un isola una tribù Azteca messa sotto scacco da due enormi tirannosauri.

Filmaccio realizzato direttamente per la tv (SciFi Channel), realizzato in fretta e con assoluta povertà di mezzi e di idee. La truppa degli spagnoli è composta da 4-5 persone, così come la tribù azteca, che praticamente è formata dal re, dalla figlia e dal guerriero spasimante della figlia.

Il nome di richiamo è Ian Ziering, che tutti noi ricordiamo nella parte di Steve Sanders nel telefilm cult degli anni '90 “Beverly Hills 90210”.
Beh, mi spiace dirlo, anche perchè Steve era uno dei personaggi più simpatici, ma il buon Ian ha fatto veramente una brutta fine. Già perchè non solo si è ridotto a fare queste merdate, non solo viene imparruccato ridicolmente con dei boccoli neri, ma lui non è neanche il protagonista!
No, il protagonista è uno dei conquistadores con la faccia da indio, che uccide il dinosauro e si chiava la figlia figa del re azteco! Ian Ziering scappa subito alla vista del mostro, si rifugia in spiaggia e sparisce dalle scene per tre quarti del film. Ricomparirà alla fine e verrà brutalmente ucciso.
Cazzo Ian, ma ritirarsi no?

Comunque il resto del film è una minchiata noiosa e prevedibile in tutto e per tutto, di cui tra l'altro ricordo pochissimo, dato che l'abbiamo visto più di un anno fa, per giunta in inglese.

E i T-Rex? Essenzialmente si tratta di due dinosauroni penosamente realizzati in CGI, più tristi che ridicoli, che CHIARAMENTE non interagiscono con l'ambiente circostante, visto che passano sugli alberi e gli alberi rimangono miracolosamente al loro posto. Non faccio neanche il paragone con le creature di “Jurassic Park” (uscito 12 anni prima!) perchè sarebbe come sparare sulla croce rossa.

Filmetto trascurabile, inutile e da evitare, a meno che non vogliate farvi quattro risate spernacchiando Ian Ziering con la parrucca da spagnolo...

recensito da: Vidur

VOTI
TRASH: 47/100
Noia: 72/100
Ridicolaggine degli effetti speciali: 88/100
Presunzione della regia: 30/100
Incapacità degli attori: 51/100

SE TI PIACE GUARDA ANCHE: Beverly Hills, il canale SCI-FI, i documentari sui dinosauri fatti col culo

Nessun commento:

Posta un commento

LEGENDA - per capire meglio le nostre recensioni e le nostre votazioni

Questo blog tratta esclusivamente film di infimo livello, per cui i nostri criteri di giudizio sono totalmente differenti da quelli che potreste trovare in un qualsiasi sito di recensioni cinematografiche; nello specifico noi qui a Pellicole dall'Abisso teniamo conto di 5 fattori ed abbiamo deciso di esprimere il voto in centesimi per consentire maggiori sfumature;

1) VOTO TRASH: è il più importante ed è un voto generale; se volete semplicemente sapere quanto sia ''patetico'' o involontariamente comico un film fate riferimento a questo dato.

2) VOTO NOIA: abbiamo scoperto nella nostra esperienza che la noia è un elemento ricorrente (ed estremamente fastidioso) di questo genere di film. Più è alto il valore più bisogna avere le palle di ferro per poterlo sostenere

3) RIDICOLAGGINE DEGLI EFFETTI SPECIALI: non credo servano particolari spiegazioni.

4) PRESUNZIONE DELLA REGIA: In molti casi i registi sono ben consci di star girando una puttanata clamorosa, e quinidi tendono a prendersi in giro da soli.. ma ci sono altri registi che invece sono fermamente convinti che il loro film sia una specie di capolavoro visionario low-budget, e spesso sono proprio questi i più grandi capolavori del trash. più è alto il valore più il film ''se la crede''.

5) INCOMPETENZA DEGLI ATTORI: inutile dare un voto alle abilità degli attori in questo genere di film, abbiamo ritenuto più funzionale dare una valutazione di quanto gli attori siano cani