BENVENUTI!


Ben arrivati nel nostro blog! Siamo cinque ragazzi con la passione ormai da anni per i b-movies, abbiamo deciso di cimentarci in questo progetto principalmente per nostro personale diletto, ma speriamo anche di essere utili con le nostre recensioni a qualche amante del trash di passaggio.

Saluti.

20 luglio 2010

VOODOO ACCADEMY

Di David Decotau con Debra Mayer, Riley Smith, Chad Burris, USA/2000/Rapid Heart Pictures

Il giovane Christopher si è appena iscritto al prestigioso Carmichael Bible College, diretto dall'eccentrica Mrs Bouvier. Dopo alcune sparizioni inspiegabili, Christopher decide di compiere qualche indagine e viene a conoscenza dei loschi piani che Mrs. Bouvier il reverendo Carmichael hanno per i giovani alunni della scuola.

Conoscete i Saxon? Non c'entrano un cazzo con Decoteau, sono un gruppo metal ma ai loro concerti si divertono con un tormentone: rivolgono ai loro spettatori sempre la solita domanda “new song or old song?” alla quale la risposta scontata é “old song”. Lo stesso potrebbe fare David con i suoi fans “volete una trama nuova e la solita?” e la risposta deve essere “la solita” a giudicare da questa sua ennesima fatica... Ebbene si la trama é sempre quella, l'accademia, la setta, i rituali, i boxer e i calzini... Insomma niente di nuovo sotto il sole, ma ciò ha un che di confortante, la possibilità di seguire il film spengendo completamente il cervello (ma proprio in maniera completa tanto non c'é nulla per cui valga la pena tenerlo collegato) ha un suo fascino. Forse é proprio questo il segreto di David la sua capacità di assuefarti con l'ossessiva ipnoticità del suo trash. Ma io sto parlando da spettatore navigato per chiunque non avesse mai visto un film di Decoteu beh la trama é riportata qua sopra, per il resto sappiate che il piatto forte sono ragazzi in boxer e calzini ripresi al rallenty con tanto di flashate bianche e musica elettronica messa a casaccio. Come sempre però il buon David ci ragala una piccola perla per premiarci della nostra fedeltà ovvero la mutazione dei ragazzotti protagonisti in una sorta di ridicolissime bamboline voodoo, ecco penso che la pietosità di questo singolo effetto speciale (che peraltro é anche praticamente l'unico presente) possa da solo valere l'oretta abbondante spesa per la visione del film.

ATTENZIONE E' UN FILM DI DAVID DECOTAU QUINDI:
La visione é sconsigliata agli epilettici a causa delle innumerevoli flashate
Contiene giovinetti in boxer e calzini e nudità maschili variamente assortite
Può indurre sonnolenza o rottura di coglioni


Recensito da: Azagthoth

VOTO TRASH: 71/100
Noia: 72/100
Ridicolaggine effetti speciali: 80/100 (della serie pochi ma buoni)
Presunzione della regia: 44/100
Incapacità degli attori: 76/100


SE TI PIACE GUARDA ANCHE:
un qualsiasi film di Decoteau con degli adolescenti a torso nudo in copertina

Nessun commento:

Posta un commento

LEGENDA - per capire meglio le nostre recensioni e le nostre votazioni

Questo blog tratta esclusivamente film di infimo livello, per cui i nostri criteri di giudizio sono totalmente differenti da quelli che potreste trovare in un qualsiasi sito di recensioni cinematografiche; nello specifico noi qui a Pellicole dall'Abisso teniamo conto di 5 fattori ed abbiamo deciso di esprimere il voto in centesimi per consentire maggiori sfumature;

1) VOTO TRASH: è il più importante ed è un voto generale; se volete semplicemente sapere quanto sia ''patetico'' o involontariamente comico un film fate riferimento a questo dato.

2) VOTO NOIA: abbiamo scoperto nella nostra esperienza che la noia è un elemento ricorrente (ed estremamente fastidioso) di questo genere di film. Più è alto il valore più bisogna avere le palle di ferro per poterlo sostenere

3) RIDICOLAGGINE DEGLI EFFETTI SPECIALI: non credo servano particolari spiegazioni.

4) PRESUNZIONE DELLA REGIA: In molti casi i registi sono ben consci di star girando una puttanata clamorosa, e quinidi tendono a prendersi in giro da soli.. ma ci sono altri registi che invece sono fermamente convinti che il loro film sia una specie di capolavoro visionario low-budget, e spesso sono proprio questi i più grandi capolavori del trash. più è alto il valore più il film ''se la crede''.

5) INCOMPETENZA DEGLI ATTORI: inutile dare un voto alle abilità degli attori in questo genere di film, abbiamo ritenuto più funzionale dare una valutazione di quanto gli attori siano cani