BENVENUTI!


Ben arrivati nel nostro blog! Siamo cinque ragazzi con la passione ormai da anni per i b-movies, abbiamo deciso di cimentarci in questo progetto principalmente per nostro personale diletto, ma speriamo anche di essere utili con le nostre recensioni a qualche amante del trash di passaggio.

Saluti.

12 luglio 2010

SLUGS - Vortice d'orrore (aka Muerte Viscosa)

Di Juan Piquer Simòn, con Michael Garfield, Kim Terry, Philip MacHale, Alicia Moro. USA/1988/New World Pictures

"mi ha morso! D:"
protagonista su lumaca assassina

Delle innocue lumache che pascolano placidamente nei pressi di un piccolo centro americano chiamato Ashton, in seguito allo scarico di sostanze tossiche negli scoli fognari, si trasformano in aggressivi lumaconi carnivori ed iniziano a terrorizzare tutta la cittadina, spolpando letteralmente fino all'osso chiunque incontrino sul loro (lentissimo) cammino.

Beh, si, non c'è molto altro da dire effettivamente, ci troviamo di fronte ad un monster movie abbastanza classico; ora però parliamone.. delle lumache assassine con tanto di dentini acuminati sono effettivamente una minaccia così terrificante? ok sono tante, ok sono mutate, però sono sempre delle lumache! penso che come arma di difesa uno spostamento a passo quasi svelto possa essere più che sufficiente. Penso sia proprio questo ciò che fa' di questo lungometraggio un film trash: si perchè in realtà il film non è fatto male, gli effetti speciali sono a mio avviso più che al passo coi tempi (del 1988, ovviamente) la recitazione è più che accettabile anche se non eccezionale: potrebbe essere un qualsiasi filmetto senza troppe pretese da guardare con la ragazza che si vuole limonare, anche perchè si tratta di una pellicola abbastanza splatter. La realtà però è che le lumache non fanno paura a nessuno e schifo a pochissimi (io le trovo addirittura carine) ed è un vero peccato (per i cinefili in generale, io sono supercontento che abbiano usato delle lumache) perchè se ci fosse stato il Supercroc di turno o il King Kobra di turno questo Slugs sarebbe potuto essere un film serio.

Leggero, ma serio. Fortuna per noi ci sono delle lumachine tenere invece di un insetto gigante e quindi almeno un pochino possiamo deridere Simòn e company, ma con molto rispetto, perchè tenendo conto del budget risicato che avevano hanno prodotto un piccolo capolavoro (non trash). 

Recensito da: Imrahil

VOTI
Trash: 53/100
Noia: 45/100
Ridicolaggine effetti speciali: 23/100
Presunzione della regia: 68/100
Incompetenza degli attori: 46/100


SLAGS mmmuerte viscossa!

Nessun commento:

Posta un commento

LEGENDA - per capire meglio le nostre recensioni e le nostre votazioni

Questo blog tratta esclusivamente film di infimo livello, per cui i nostri criteri di giudizio sono totalmente differenti da quelli che potreste trovare in un qualsiasi sito di recensioni cinematografiche; nello specifico noi qui a Pellicole dall'Abisso teniamo conto di 5 fattori ed abbiamo deciso di esprimere il voto in centesimi per consentire maggiori sfumature;

1) VOTO TRASH: è il più importante ed è un voto generale; se volete semplicemente sapere quanto sia ''patetico'' o involontariamente comico un film fate riferimento a questo dato.

2) VOTO NOIA: abbiamo scoperto nella nostra esperienza che la noia è un elemento ricorrente (ed estremamente fastidioso) di questo genere di film. Più è alto il valore più bisogna avere le palle di ferro per poterlo sostenere

3) RIDICOLAGGINE DEGLI EFFETTI SPECIALI: non credo servano particolari spiegazioni.

4) PRESUNZIONE DELLA REGIA: In molti casi i registi sono ben consci di star girando una puttanata clamorosa, e quinidi tendono a prendersi in giro da soli.. ma ci sono altri registi che invece sono fermamente convinti che il loro film sia una specie di capolavoro visionario low-budget, e spesso sono proprio questi i più grandi capolavori del trash. più è alto il valore più il film ''se la crede''.

5) INCOMPETENZA DEGLI ATTORI: inutile dare un voto alle abilità degli attori in questo genere di film, abbiamo ritenuto più funzionale dare una valutazione di quanto gli attori siano cani