BENVENUTI!


Ben arrivati nel nostro blog! Siamo cinque ragazzi con la passione ormai da anni per i b-movies, abbiamo deciso di cimentarci in questo progetto principalmente per nostro personale diletto, ma speriamo anche di essere utili con le nostre recensioni a qualche amante del trash di passaggio.

Saluti.

19 giugno 2010

PRIMAL PARK – lo zoo del terrore (aka Attack of the Sabretooth)



Di George Miller, con Robert Carradine, Nicholas Bell, Brian Wimmer. USA/AUS/2005/Sony Home Entertainment,

Il terzo, quello che stava per sposare [è morto] in un bizzarro incidente di giardinaggio: è caduto da un albero mentre lì sotto degli uomini agitavano i loro machete.. ed è stato decapitato!”
Figiano sulla sfiga che porta la fidanzata del co-protagonista

Gli piace uccidere più di quanto gli piaccia mangiare. E loro adorano mangiare.”
Il figiano di prima su frasi ad effetto scontate

Un uomo d'affari sull'orlo del fallimento e dalla calvizie incipiente ha deciso di spendere ciò che rimaneva della sua fortuna nella creazione di uno zoo su un'isola delle Fiji. Uno zoo per la verità un po' particolare. Finanziando degli esperimenti genetici è infatti riuscito a ricreare in laboratorio delle tigri dai denti a sciabola e vuole arricchirsi svelandole al mondo intero. Superfluo ricordare che giocare a fare Dio non ha mai portato bene a nessuno..
Miei cari amici, ci troviamo di fronte a una piccola miniera di gemme trash, tanto che mi trovo nell'imbarazzo più totale non sapendo proprio da dove cominciare. Cerchiamo di andare con ordine.
Le due cose di questo film che vi salteranno all'occhio fin dai primi minuti sono il totale disinteresse di tutti nel fare i propri doveri ed il fatto che tutti si odiano. Nessuno in questo parco ha voglia di fare un cazzo: a cominciare dal primo sventurato figiano che verrà sbranato inseguendo una pagina del suo giornaletto porno rubatagli da una dispettosa folata di vento, per poi passare agli addetti al centro di controllo: ''ehi c'è un'allarme di tipo arancione nel settore tal dei tali, non sarebbe meglio darci un'occhiata? ''no.. lo fa' sempre'' ''ehi, il nostro collega non è tornato, è il caso di vedere che fine ha fatto?'' ''no.. sarà solo un po' in ritardo..'' .. E come dicevo tutti si odiano. Tutti. Non dico solo i colleghi tra di lavoro.. ma anche la gente a caso in giro. Si trattano davvero malissimo è una cosa fin imbarazzante! Per citarvi alcuni esempi: ''ehi, io qui potrei giocarmi il posto!'' ''sarebbe una bella fortuna''; c'è inoltre un altro gruppo di universitari stronzi attira guai che è lì sull'isola per una specie di concorso, una sorta di caccia al tesoro (che consiste in realtà nello svaligiare il parco).. ecco, loro si odiano tantissimo. E' un continuo di ''imbecille'' ''maiale''.. lo so che detto così non sembra nulla di sconvolgente.. è che loro sembrano proprio incattiviti, non sembrano proprio burle cameratesche o battute bonarie! Un po' frastornati giungerete di fronte ad una scena che vi farà letteralmente sciogliere in brodo di giuggiole: verrà finalmente inquadrata la struttura del primal park, sul cui tetto poggia una gigantesca e trashosissima statua dorata di una tigre dai denti a sciabola nella PEGGIOR COMPUTER GRAFICA CHE ABBIA MAI VISTO.. ma una cosa che non si può raccontare. Dovete vedere per credere. In realtà il film è veramente gravido di perle e non vorrei né rovinarvi troppo la sorpresa né fare una recensione di 400 pagine. Inutile dirvi che le tigri (che poi tipo sono tre in tutto lo zoo e non ci sono altri animali in tutto il parco se non dei maialotti selvatici) sono assolutamente ridicole.
[SPOILER]
Pensate, quella più grossa e pericolosa è perfino storpia e si muove strisciando sulle zampe anteriori.. “cazzo aiuto, come farò a salvarmi? Beh, penso salirò delle scale.. oppure semplicemente camminerò via”.
[FINE SPOILER]


Il film dura circa 90 minuti, personalmente l'ho visto tre volte e devo ammettere che alla terza proiezione ho un po' accusato il colpo e alla fine della visione ero abbastanza annoiato. In ogni caso si tratta di un film assolutamente da non perdere per un amante del trash, e da consumare insieme a più persone possibili.

Recensito da: Imrahil

VOTI
Trash: 87/100
Noia: 65/100
Ridicolaggine degli effetti speciali: 98/100
Presunzione della regia: 72/100
Incompetenza degli attori: 52/100


!!!VIDEO CON SPOILER!!!





SE TI PIACE GUARDA ANCHE..
Potrei dire qualsiasi monster-movie, ma dubito ce ne siano molti al livello di Primal Park.

Nessun commento:

Posta un commento

LEGENDA - per capire meglio le nostre recensioni e le nostre votazioni

Questo blog tratta esclusivamente film di infimo livello, per cui i nostri criteri di giudizio sono totalmente differenti da quelli che potreste trovare in un qualsiasi sito di recensioni cinematografiche; nello specifico noi qui a Pellicole dall'Abisso teniamo conto di 5 fattori ed abbiamo deciso di esprimere il voto in centesimi per consentire maggiori sfumature;

1) VOTO TRASH: è il più importante ed è un voto generale; se volete semplicemente sapere quanto sia ''patetico'' o involontariamente comico un film fate riferimento a questo dato.

2) VOTO NOIA: abbiamo scoperto nella nostra esperienza che la noia è un elemento ricorrente (ed estremamente fastidioso) di questo genere di film. Più è alto il valore più bisogna avere le palle di ferro per poterlo sostenere

3) RIDICOLAGGINE DEGLI EFFETTI SPECIALI: non credo servano particolari spiegazioni.

4) PRESUNZIONE DELLA REGIA: In molti casi i registi sono ben consci di star girando una puttanata clamorosa, e quinidi tendono a prendersi in giro da soli.. ma ci sono altri registi che invece sono fermamente convinti che il loro film sia una specie di capolavoro visionario low-budget, e spesso sono proprio questi i più grandi capolavori del trash. più è alto il valore più il film ''se la crede''.

5) INCOMPETENZA DEGLI ATTORI: inutile dare un voto alle abilità degli attori in questo genere di film, abbiamo ritenuto più funzionale dare una valutazione di quanto gli attori siano cani