BENVENUTI!


Ben arrivati nel nostro blog! Siamo cinque ragazzi con la passione ormai da anni per i b-movies, abbiamo deciso di cimentarci in questo progetto principalmente per nostro personale diletto, ma speriamo anche di essere utili con le nostre recensioni a qualche amante del trash di passaggio.

Saluti.

21 giugno 2010

LASKO - Il treno della morte (aka Im Auftrag des Vatikans)



di Diethard Küster, con Mathis Landwerh e Arnold Vosloo, GER/2006/Eagle Pictures


Lasko il pugno di dio é tornato! Beh ragazzi come s può restare indifferenti di fronte ad un titolo così? Impossibile, ma tenetevi forte perché la Lasko non é solo un bel titolo ma molto di più!

Inanzitutto la nostra storia inizia con un bambino malato di una rara malattia per la quale é necessaria una cura costossima e una madre disposta a tutto pur di salvarlo; disposta persino a lanciarsi in bungie-jumping giù dal tetto della cattedrale per attirare l'attenzione, gesto che non passa inosservato al parroco il quale per tutta risposta cosa fa?
Gli da il denaro di cui ha bisogno? Noooo!
L'aiuta a raccogliere i fondi necessari? Nemmeno!
E allora? Allora gli da un biglietto per Lourdes!!! Per la serie ma grazie mille padre per il vostro aiuto! Anzi già che ci siete non é che mi prestereste anche un badile per scavare la fossa? No sapete non vorrei farmi trovare impreparato nel caso il decorso della malattia fosse fin troppo rapido!
Nel film invece la madre non se la piglia più di tanto ed insieme a suo figlio piglia il treno per lourdes dove incontra il nostro eroe Lasko.
Chi è Lasko? Lasko é il solito ex-soldato che traumatizzato dall'esperienza della guerra e d quanto sia sporco il mondo a deciso di ritirarsi e dedicarsi ad una vita contemplativa senza usare più violenza e blabla... Avrete capito benissimo di cosa sto parlando... Il buon Lasko lega subito con i due nonostante il loro primo incontro sia costellato da una sequela interminabile di gaffe da parte di Lasko del tipo:
Lasko: “Siete in viaggio di piacere?”
Madre: “No siamo qui perché mio figlio ha una grave malattia” (anche tu cretino che cazzo pensi ci vadano a fare a Lourdes?!!)
L: “Ah e dove tuo padre piccolo?”
Bambino: “Eh mio padre non c'é più”
Nonostante questo primo incontro poco promettente il nostro eroe si riscatterà nel prosegui del film sgominando la solita banda di terroristi che ha rubato il solito super virus dal solito super laboratorio di massima sicurezza militare e blabla... Ma non preoccupatevi le sorprese non sono ancora finite! Nonostante il banale taglio che il film inizia a prendere da questo momento ci sono ancora geniali intuizioni ad illuminare la pellicola! Ad esempio? Ve ne cito giusto un paio:
Spolier:
  1. Lasko prenderà il posto del suo mentore ucciso e tornerà a combattere sotto le insegne del Pugnus Dei società segreta vaticana che addestra preti-combattenti mega cazzuti per difendere i cristiani in tutto il mondo. Il tutto condito da una storica frase:
    Terrorista: “Chi sei tu?”
    Lasko: “Il Pugno di Dio!!!”
  2. Lasko salverà i passeggeri del treno somministrandogli l'antidoto tramite delle ostie inscenando un'eucarestia per ingannare i malvagi terroristi!
Eh che vi dicevo Lasko ne ha di cartucce da sparare!
Fine Spoiler

Vi lascio scoprire da soli le restanti chicche della pellicola, segnalandovi (per i fortunati di voi che masticano il tedesco) l'esistenza anche di una serie di telefilm con protagonista Lasko girati per la tv tedesca, io purtroppo non posso godere di questo privilegio non capendo una sola parola di linga germanica... Mannaggia a me avrei dovuto ascoltare mia madre quando mi diceva studia le lingue!

Recensito da: Azagthoth

VOTI
Livello Trash: 86/100
Noia: 55/100
Ridicolaggine degli effetti speciali: 72/100
Presunzione della regia: 60/100
Incompetenza degli attori: 60/100




SE TI PIACE GUARDA ANCHE:
la serie di telefim di Lasko o un qualsiasi action movie teutonico

Nessun commento:

Posta un commento

LEGENDA - per capire meglio le nostre recensioni e le nostre votazioni

Questo blog tratta esclusivamente film di infimo livello, per cui i nostri criteri di giudizio sono totalmente differenti da quelli che potreste trovare in un qualsiasi sito di recensioni cinematografiche; nello specifico noi qui a Pellicole dall'Abisso teniamo conto di 5 fattori ed abbiamo deciso di esprimere il voto in centesimi per consentire maggiori sfumature;

1) VOTO TRASH: è il più importante ed è un voto generale; se volete semplicemente sapere quanto sia ''patetico'' o involontariamente comico un film fate riferimento a questo dato.

2) VOTO NOIA: abbiamo scoperto nella nostra esperienza che la noia è un elemento ricorrente (ed estremamente fastidioso) di questo genere di film. Più è alto il valore più bisogna avere le palle di ferro per poterlo sostenere

3) RIDICOLAGGINE DEGLI EFFETTI SPECIALI: non credo servano particolari spiegazioni.

4) PRESUNZIONE DELLA REGIA: In molti casi i registi sono ben consci di star girando una puttanata clamorosa, e quinidi tendono a prendersi in giro da soli.. ma ci sono altri registi che invece sono fermamente convinti che il loro film sia una specie di capolavoro visionario low-budget, e spesso sono proprio questi i più grandi capolavori del trash. più è alto il valore più il film ''se la crede''.

5) INCOMPETENZA DEGLI ATTORI: inutile dare un voto alle abilità degli attori in questo genere di film, abbiamo ritenuto più funzionale dare una valutazione di quanto gli attori siano cani