BENVENUTI!


Ben arrivati nel nostro blog! Siamo cinque ragazzi con la passione ormai da anni per i b-movies, abbiamo deciso di cimentarci in questo progetto principalmente per nostro personale diletto, ma speriamo anche di essere utili con le nostre recensioni a qualche amante del trash di passaggio.

Saluti.

19 giugno 2010

MEGALODON



Di Pat Corbitt, con Leighanne Littrel, Robin Sachs, Al Sapienza. USA/2002/Fusion International

Una grande compagnia petrolifera sta allestendo la più grande piattaforma di trivellazione mai costruita nel mar glaciale artico (o giù di lì). Trivellando a grandissima profondità si crea una breccia in una sorta di ''mondo perduto'', una parte di oceano rimasta separata in tempi antichissimi da una parete di roccia e piena di pesci preistorici.. incluso un Carcharodon megalodon, il più grande squalo mai apparso sulla faccia della terra.

Ragazzi CHE PALLE! Il 90% del film ci sono gli operai e i giornalisti che cazzeggiano tutto il tempo. Cazzeggiano in acqua, cazzeggiano nei sottomarini, cazzeggiano sulla piattaforma. Ci sono ogni tanto piccoli espedienti per mantenere alta la tensione (?!) che lasciano lo spettatore assolutamente impassibile e con una espressione anche vagamente malinconica. E' un film che si guarda con il muso lungo. Dopo un'estenuante attesa compare finalmente il pesciolone che sembra uno di quelli che si vede in mano ai bambini in spiaggia i primi di luglio.. quelli che puzzano tantissimo di plasticaccia cinese. Si boh, è veramente una merda di squalo indubbiamente.. però boh.. è triste.. cioè.. non lui nello specifico povero pesciolino.. è colpa del resto del film. In una produzione un po' più movimentata forse sarebbe stato anche divertente vedere quel patetico squalo in computer grafica muoversi a scatti inseguendo un mini-sottomarino, ma la verità è che quando si arriva a questo punto lo spettatore è già stato ucciso dai 50 minuti di nulla totale precedenti (e fate conto che il film dura si e no 1 ora e un quarto).
 Un titolo che non ha ragione d'essere, di una noia mortale, con un budget superbasso e degli effetti redicoli fatti con windows movie maker dal figlio del regista. Il Supercroc degli shark-movies. L'ho già detto che è noioso?

Recensito da: Imrahil

VOTI
TRASH: 64/100
Noia: 92/100
Ridicolaggine degli effetti speciali: 81/100
Presunzione della regia: 48/100
Incompetenza degli attori: 53/100

Si, avete ragione.. qui dovrebbe esserci il trailer o lo spezzone.. ma NON ESISTE.. potrei caricarne un pezzo ma se Pat Corbitt venisse a chiedermi i diritti d'autore penso potrei sputargli in faccia.

SE TI PIACE GUARDA ANCHE..
qualsiasi altra cosa. Era questo che non dovevi guardare..

Nessun commento:

Posta un commento

LEGENDA - per capire meglio le nostre recensioni e le nostre votazioni

Questo blog tratta esclusivamente film di infimo livello, per cui i nostri criteri di giudizio sono totalmente differenti da quelli che potreste trovare in un qualsiasi sito di recensioni cinematografiche; nello specifico noi qui a Pellicole dall'Abisso teniamo conto di 5 fattori ed abbiamo deciso di esprimere il voto in centesimi per consentire maggiori sfumature;

1) VOTO TRASH: è il più importante ed è un voto generale; se volete semplicemente sapere quanto sia ''patetico'' o involontariamente comico un film fate riferimento a questo dato.

2) VOTO NOIA: abbiamo scoperto nella nostra esperienza che la noia è un elemento ricorrente (ed estremamente fastidioso) di questo genere di film. Più è alto il valore più bisogna avere le palle di ferro per poterlo sostenere

3) RIDICOLAGGINE DEGLI EFFETTI SPECIALI: non credo servano particolari spiegazioni.

4) PRESUNZIONE DELLA REGIA: In molti casi i registi sono ben consci di star girando una puttanata clamorosa, e quinidi tendono a prendersi in giro da soli.. ma ci sono altri registi che invece sono fermamente convinti che il loro film sia una specie di capolavoro visionario low-budget, e spesso sono proprio questi i più grandi capolavori del trash. più è alto il valore più il film ''se la crede''.

5) INCOMPETENZA DEGLI ATTORI: inutile dare un voto alle abilità degli attori in questo genere di film, abbiamo ritenuto più funzionale dare una valutazione di quanto gli attori siano cani